Format Eventi 07.21 2

 Mensa Italia - Segreteria Emilia-Romagna

 
Sabato 21 luglio 2018 a Bologna si terrà la conferenza «Crisi e Rifondazione del Sapere», tenuta dagli ospiti Tommaso Tosi e Jacopo Vladimiro Leonardo Bertelli.
Prima della conferenza verrà somministrato un breve questionario relativo ad una ricerca
«Intelligenza & Umorismo» in collaborazione con l'Università di Zurigo.
Intervento di Tommaso Tosi:
«In cosa è consistita, sul piano tecnico e culturale, la crisi delle scienze dispiegatasi nel
Novecento, e come si è sviluppata fino ad oggi? In che modo è possibile superarla,
contestualizzando epistemologicamente i diversi ruoli delle singole scienze per
mezzo dei loro metodi ed oggetti di studio, a partire da una fondazione logico-
filosofica comune, fornendo un quadro generale ma rigoroso dell’intera conoscenza?
L’intervento si concentrerà sulle risposte a queste domande, entrando nel merito
scientifico dei problemi e delle soluzioni caratterizzanti la “crisi delle certezze”
matematiche, fisiche, filosofiche ed illustrando brevemente le loro conseguenze
culturali.
Si soffermerà poi sugli ulteriori sviluppi scientifici avutisi nella seconda metà dello
scorso secolo fino alle acquisizioni più recenti, toccando l’intelligenza artificiale e le
neuroscienze, la teoria del caos e la cibernetica, e mostrando la progressiva incapacità
della filosofia attuale nello svolgimento del suo compito teoretico e storico.
Infine, fornirà una panoramica sistematica circa le metodologie, i campi di indagine e
lo statuto conoscitivo dei risultati delle principali scienze, citando esempi concreti
provenienti da ognuna di esse.
Nato nel 1994, Tommaso Tosi è saggista negli ambiti della filosofia, della scienza e
della tecnologia. Ha partecipato a conferenze a tema filosofico e scientifico in qualità
di relatore sin dal 2013 (tra cui al Forum Nazionale della Leopolda 2017), scritto
saggi sulla robotica, sull’intelligenza artificiale e sulle biotecnologie (uno dei quali è
stato premiato al concorso Talenti Filosofici 2015 dell’Università Vita-Salute San
Raffaele di Milano) pubblicati poi su riviste scientifiche e fondato la comunità
Filosofia e Scienza, a quota 20.000 iscritti.
Da tempo interessato alle tematiche più all'avanguardia dell'automazione, della
robotica, dell’intelligenza artificiale e della cibernetica, si sta specializzando
nell’ambito dell’Ingegneria Meccatronica.»
Intervento di Jacopo Vladimiro Leonardo Bertelli:
«L'intervento si concentrerà sulle conseguenze culturali, etiche e politiche della crisi
dei saperi dal Novecento a oggi, toccando ambiti come la filosofia, l'arte e la
letteratura e mostrando sistematicamente come la crisi stessa abbia investito i vari
aspetti che costituiscono la cultura europea e mondiale, finendo per deviarla dal suo
percorso storico. Inoltre, si tratterà della necessità del ritorno alle origini della
filosofia, della sua fondamentale missione teoretica e della centralità del suo ruolo per
le sfide del prossimo futuro, in un'epoca in cui il culmine della crisi ha spinto l’uomo
ad uno scetticismo sulle proprie possibilità di progresso e sulla fondazione di una
scienza universale che unifichi tutti i saperi.
Infine, verrà trattata nello specifico la rilevanza culturale e scientifica di una
fondazione unificata delle scienze e del ritorno della filosofia come scienza rigorosa,
anche in relazione ad ambiti come la medicina e la ricerca spaziale, affrontando il
problema dell'uso etico della tecnologia e della scienza in funzione dell'umanità.
Nato il 24 settembre 1997 a Varese, Jacopo Vladimiro Leonardo Bertelli si occupa
prevalentemente di Filosofia, Storia, Storia dell’Arte, Scienza, Musica e Arte spaziando 
dal disegno alla pittura fino alla scultura. È cofondatore della comunità Filosofia e Scienza,
e fondatore della pagina Il Sogno di Prometeo. Articolista negli ambiti della filosofia
teoretica, dell’etica, dell’estetica, della storia dell’arte e della filosofia politica, ha
partecipato a diversi concorsi d’arte e svolto numerosi lavori di pittura su commissione.
Laureando in Matematica presso il Dipartimento di Matematica Giuseppe Peano di
Torino, è risultato tra i vincitori del concorso della Fondazione Paolo Erede di
Genova sul tema della medicina tra filosofia e scienza e ha partecipato al Secondo
Congresso Nazionale di Space Renaissance Italia, col suo saggio sulla filosofia del
diritto e l’espansione spaziale.»
 
Per informazioni, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.